Torna ai Risultati

Renault Captur ibrida plug-in

  • Ibrida

Renault Captur ibrida plug-in a noleggio lungo termine è decisamente più “importante” rispetto al modello che manda in pensione. Merito del solito designer, Laurens Van de Acker, che ha cominciato a dare una spinta innovativa e vincente con la Clio 4.

La seconda generazione del Suv basso di gamma di Renault in versione ibrida plug-in, accompagna la Losanga sul pianeta dell’elettrificazione.

L’ibrido ricaricabile è solo uno dei tre pilastri di nuovo Renault Captur che conta anche sulla connessione grazie a EASY LINK e Renault EASY CONNECT e sulla guida autonoma allineandosi con le tecnologie di nuova Renault Clio.

Realizzato sulla piattaforma CMF-B, nuovo Renault Captur ibrida plug-in è lunga 4,23 metri con un passo di 2,63 m, cerchi fino a 18″ e un nuovo design che abbraccia la firma luminosa a LED di serie dal primo livello di allestimento.

Il nuovo look della Renault Captur.

Se la Clio 5 si può considerare una evoluzione della progenitrice, la Captur volta decisamente pagina. E lo fa con un look completamente nuovo, fari a Led, andamento del tetto filante, fari a sviluppo orizzontale, interni degni di un’ammiraglia, tante connessioni, un megaschermo multifunzione da 9”3 pollici (come sulla Clio), il cruscotto digitale e il 60 per cento in più di spazio per i passeggeri.

Mentre il bagagliaio aumenta la sua capacità di 81 litri, arrivando a 536 litri, con cinque persone a bordo. Ci sono 90 combinazioni per le tinte, anche bicolore, della carrozzeria, e 18 quelle previste per gli interni.

Renault Captur ibrida plug-in utilizza la tecnologia E-TECH Plug-In, il nuovo benzina da 1,6 litri aggiornato per lavorare con i due motori elettrici.

La batteria da 9,8 kWh consente a Captur di viaggiare in modalità elettrica per 45 chilometri fino alla velocità massima di 135 km/h.

Ti servono ulteriori informazioni? Non hai trovato l'Auto che cercavi?Scrivi a info@greenmobilityrental.it