Torna ai Risultati

Mitsubishi Outlander PHEV

mitsubishi_outlander_phev_noleggio a lungo termine Outlander PHEV outlander-phev-black noleggio a lungo termine 2013-mitsubishi-outlander-phev-noleggio auto lungo termine
Slideshow On Off
Foto (4)
  • mitsubishi_outlander_phev_noleggio a lungo termine
  • Outlander PHEV
  • outlander-phev-black noleggio a lungo termine
  • 2013-mitsubishi-outlander-phev-noleggio auto lungo termine
  • Ibrida

Mitsubishi Outlander PHEV ovvero Plug-in Hybrid Electric Vehicle a noleggio a lungo termine, la vettura che riassume le competenze principali del marchio dei Tre Diamanti. Mitsubishi Outlander PHEV l’elettrico di massa introdotto per la prima volta da Mitsubishi proprio con la i-MiEV. Un terno secco per un asso tecnologico senza passare per l’ibrido proprio perché, a differenza di altri costruttori, il punto di partenza è proprio l’elettrico, una differenza concettuale che ha riflessi pratici ben precisi. A distinguere la Mitsubishi Outlander PHEV dalle altre versioni solo una scritta in blu posteriore e all’interno non ci sono sacrifici sostanziali: la seduta posteriore è più sollevata di 45 mm, il piano di carico è più alto di quei 19 mm che portano la capacità del vano di carico da 477 a 463 litri. Per fare il pieno a casa bastano 5 ore, 3 se il contratto prevede 16 Ampère mentre con la ricarica rapida 30 minuti e si può partire con l’80%. La batteria è prodotta e sviluppata da Mitsubishistessa con GS Yuasa, pesa circa 200 kg, è composta da 80 celle ripartite in 8 moduli raffreddati ad aria, funziona a 300 Volt e ha una capacità di 12 kWh, che viene utilizzata quasi completamente e senza mai calare sotto il 25%, se non in condizioni eccezionali. Il sistema ibrido è composto da un motore a benzina 2 litri da soli 121 CV e due motori elettrici, entrambi da 60 kW: l’anteriore ha 137 Nm di coppia, il posteriore ha 195 Nm. Non c’è cambio, ma solo una frizione a dischi multipli tra il 4 cilindri e le ruote perché la Mitsubishi Outlander PHEV è un’elettrica per il 95% del tempo e il motore a benzina sotto i 120 km/h funziona solo per ricaricare la batteria (ibrido in serie), mentre al di sopra collabora attivamente nello spingere la vettura (ibrido in parallelo) perché può girare senza slittamenti insieme all’elettrico. La logica dunque è perfettamente rovesciata rispetto agli ibridi: qui prevalgono gli elettroni sugli idrocarburi.

fonte: Omniauto

Inclusi nel Canone

Coperture assicurative RCA, Limitazione di responsabilità per incendio/furto e danni accidentali al veicolo, Tassa di proprietà, Immatricolazione e messa su strada, Manutenzione ordinaria e straordinaria, Sostituzione di treni di gomme, Soccorso stradale 24h su 24.

Cosa ne pensano di noi

10 / 10

Ho prenotato una Smart Elettrica con loro e sono veramente contento. Niente spese aggiuntive o sorprese.

Grazie!

Ti servono ulteriori informazioni? Non hai trovato l'Auto che cercavi?Scrivi a info@greenmobilityrental.it